• Federica Tamborini

8 errori da non commettere per una mise en place perfetta

Come evitare gli errori più gravi nella tua mise en place


Gironzolando sul web alla ricerca di ispirazione per i miei Wedding Styled Shoot, mi sono ultimamente imbattuta in diverse immagini di mise en place che presentavano diversi errori di realizzazione (*).


Saper apparecchiare ed allestire una bella tavola, sia per un evento formale che per un incontro fra amici e familiari (ma anche per un semplice servizio fotografico, se l'obiettivo è far vedere quanto siamo brave negli allestimenti), la considero una vera e propria arte.


Ci vuole buon gusto, bisogna saper bilanciare bene gli spazi, dare la giusta simmetria agli elementi, armonizzare colori e materiali. Insomma, ci vuole equilibrio ed eleganza, praticità e armonia. Per non sbagliare, direi sia proprio il caso di affidarsi alla semplicità nel suo significato più vero (dopo tutto, sono o non sono un amante del minimal chic?)


Questi sono per me gli 8 errori da non commettere per avere un tavolo ed una mise en place perfetta:

  1. Dimensioni tavoli e spazio fra sedute non proporzionate

  2. Tovaglie non stirate e/o macchiate

  3. Bicchieri sparpagliati e a testa in giù

  4. Posate mal posizionate o non adatte al menu

  5. Tovagliolo di carta o posizionato sotto le posate

  6. Centrotavola ingombranti

  7. Acqua in bottiglia e vino in tavola prima dell'arrivo degli ospiti

  8. Candele accese durante il pranzo o candele profumate

Vediamoli nel dettaglio.


1. DIMENSIONI TAVOLI E SPAZIO FRA SEDUTE NON PROPORZIONATE

Indipendentemente dalla forma