• Federica Tamborini

Linee guida per la ricerca della location

CONSIGLI E SUGGERIMENTI PER LA RICERCA DELLA LOCATION PER IL MATRIMONIO


Esiste la location perfetta? Da un certo punto di vista direi di no, perché ogni location ha sempre qualcosa che non va, piccolo o grande difetto non importa. L'importante è che vada bene a te. Ma esistono comunque delle linee guida che possono aiutarti nella ricerca della location che più si avvicina al concetto di "perfetta" e te le spiego ora.


Una famosa trasmissione televisiva in voga in questi ultimi anni ha aperto agli spettatori le porte del camerino della sposa (in cui, notoriamente, hanno accesso solo pochi intimi) per vedere l'attimo in cui, dopo innumerevoli prove, trova l'abito perfetto esclamando, con gli occhi lucidi, SI', E' LUI!

Ecco. Non dico che per la scelta della location del ricevimento debba andare proprio così, ma ci siamo vicini. Quando, infatti, avrete trovato il luogo ideale per voi ed i vostri desideri sarete già a metà percorso. E badate bene che, per "trovato" intendo che quel determinato ristorante, villa, casale o agriturismo abbia tutte le caratteristiche necessarie ed obbligatorie per farvi dire, ancora una volta, SI', E' LUI!

E come scegliere la location perfetta? che caratteristiche deve avere? Ho provato a riassumere qui alcuni spunti che spero possano aiutarvi a trovare, nella vostra zona, la location che più si confà al vostro matrimonio.

DATA E PERIODO DELL'ANNO

Molte location, fra le più note della vostra zona, spesso sono già prenotate almeno un paio d'anni prima. Per altre, invece, è addirittura sufficiente un arco temporale di soli 6 mesi. E questo non vuol dire che non siano qualitativamente valide, ma semplicemente hanno altre politiche di marketing che non prevedono la chiusura data oltre tale termine. Valutate quindi molto bene questo aspetto e, se proprio quella Villa o quel Castello vi fanno battere il cuore come nessun'altra struttura vorrà dire che avrete tutto il tempo necessario, ed anche di più (!), per organizzare al meglio ogni singolo dettaglio.

Inoltre, sia che scegliate la primavera/estate o l'autunno/inverno scegliete sempre una location in grado di garantirvi il piano B in caso di pioggia o forte vento.

NUMERO, TIPOLOGIA DI INVITAIT E LORO PROVENIENZA

Fondamentale sapere, più o meno, di che numeri si sta parlando e di che tipologia: adulti, anziani, disabili, bambini, infanti... Sono tutte informazioni necessarie per poter capire se una location ha le caratteristiche adatte, sia in termini di spazio che di logistica, per ospitare i vostri amici e parenti. Valutate inoltre bene quante sono le persone che eventualmente avranno bisogno di alloggiare qualche giorno in zona dato che risiedono in un'altra Regione (per maggiori dettagli leggi il mio post su come gestire gli ospiti che vengono da lontano!) Con questi numeri alla mano vi potrete fare un'idea più precisa del tipo di location da scegliere.

BUDGET

Come sempre il budget è uno dei fattori principali da tenere in considerazione. Il consiglio che mi sento di darvi è sempre quello di guardare alla qualità piuttosto che alla quantità, fermo restando le vostre possibilità economiche. Se sarete realisti riuscirete ad eliminare facilmente le location che con poco vi promettono mari e monti e potrete concentrarvi su quelle che si contraddistinguono per ricercatezza e professionalità.