• Federica Tamborini

Castello di Santarcangelo di Romagna: matrimonio tradizionale e romantico

SOPRALLUOGO NELLA ROCCA MALATESTIANA DI SANTARCANGELO


La terza tappa del "Tambo on Tour" mi ha portata nella deliziosa Santarcangelo di Romagna, in provincia di Rimini (l'ultima volta sono stata a Palazzo Viviani, ricordi?). Sono venuta qui, insieme a Chiara Medici di Effe11 Fotografia, per un sopralluogo nel Castello di Santarcangelo, da molti conosciuto come la Rocca Malatestiana.


Siete mai state a Santarcangelo? Beh, vale davvero una visita... è un borgo dell'entroterra romagnolo davvero delizioso.


SANTARCANGELO DI ROMAGNA: UN BORGO BELLISSIMO

Conosco questa splendida località già da tempo, da quando mi sono trasferita, oramai 9 anni fa, qui in Romagna e Filippo mi portava qui a gustare le prelibatezze del territorio nei caratteristici ristorantini.


Santarcangelo è oggi famosa per aver dato i natali non solo al grande Tonino Guerra, ma anche a Papa Clemente XIV e per la celeberrima "Festa dei Becchi" che si tiene qui per San Martino, ogni 11 novembre in Piazza Ganganelli. Come funziona la Festa dei Becchi? Sotto l'arco della Piazza vengono appese delle enormi corna: si dice che oscillino al passaggio delle persone, per così dire, "tradite"...!!


Questo gioiello dell'entroterra di Rimini ha sicuramente una forte identità romagnola che si percepisce non solo dalle persone che qui ci vivono, ma anche dalla struttura architettonica del borgo: vicoletti, piazze, piccole corti, palazzi d'epoca. Santarcangelo è infatti un dedalo di viuzze, botteghe di artigiani, artisti, locali caratteristici e d'atmosfera. Qui si respira aria d'arte e di eventi anche internazionali (fra tutti consiglio il Festival Internazionale del Teatro in Piazza).

E poi, non poteva mancare il buon mangiare e bere: terra di Sangiovese, tagliatelle, piadine, formaggi, salumi e ogni ben di Dio. Con Filippo andammo a mangiare a "La Sangiovesa", un'osteria famosa in tutto il territorio romagnolo e dove si mangiano i prodotti tipici della Romagna.


Insomma, un piccolo angolo di Romagna che dovete assolutamente venire a visitare!